sabato 21 febbraio 2009

Mangia da solo!

L'amorignolo alla veneranda età di un anno e 2 mesi è sempre più autosufficiente,tanto che ha espresso il desiderio di andare a vivere da solo,in una ricerca spasmodica di una privacy a suo dire negata tesa a voler legittimare la sua indipendenza.

Per dimostrarcelo poche sere fa ci ha fatto vedere che è in grado di mangiare da solo con le posate.

In due video sono documentati i progressi compiuti, nel primo ha capito come si fa ma si rifiuta per dimostrare che non dipende da noi,che non ci ubbidisce.

Nel secondo invece ci mostra fiero che sa mangiare da solo, arrogandosi il diritto di nutrirsi col cibo della mamma.

Buona visione!

Non mangia:

video

Mangia:

video

domenica 15 febbraio 2009

Prepotente anche in ludoteca!

Ieri non sapevamo cosa fare,quindi decidiamo di andare a fare un giro a Follonica.

Prendiamo la macchina e una volta giunti sulla superstrada andiamo dalla parte opposte,destinazione sconosciuta.

L'amorignolo voleva andare a Cecina,aveva visto una ludoteca che gli ispirava.

Come ho fatto a capirlo se non parla?

E quanto siete pignoli!

Comunque, arriviamo a Cecina, la moglie ha la brillante idea di andare a vedere un centro commerciale che aveva notato non si sa bene quando e non si sa bene dove, così mi dice dove lo aveva visto e mi ci porta:
c'era una struttura chiusa che non si sa bene cosa fosse...

Andiamo quindi dove già sapevamo,sempre a Cecina.

L'amorignolo punta una giostrina e ci fa capire, in maniera gentile (urli e strilli) che ci vuole salire.
Dopo qualche giro pretende di cambiare giostrina, accontentato.

Da lì appare come un miraggio una ludoteca, l'amorignolo smania per entrarci e ci porta dentro con la forza.

(In realtà faceva freddo e abbiamo deciso noi di portarcelo,ma non diteglielo che sennò si incavola)

All'inizio sale su una macchinina e si fa portare in giro utilizzando la moglie come un animale da tiro, poi però adocchia uno spazio adatto per amorignoli inferiori di 3 anni: non voleva entrarci all'inizio visto che anche se ha poco più di un anno come cervello ne dimostra una trentina, ma poi si autoconvince ed entra.

Si mette a giocare con le palline (vedi video) e col giochino che suona (che non suonava ma pace), cose che ha anche a casa ma non guarda nemmeno (e il giochino a casa suona!),fino a che un altro bambino di più di due anni cerca di carpire qualche pallina.

Nello spazio ci saranno state 200 palline, ma l'amorignolo ha adocchiato quella presa dal bambino più grande, quindi lo guarda con aria maligna e piena di sfida, gli si avvicina e tenta di strappargliela di mano!

L'altro disgraziato cerca di resistere ma l'amorignolo non molla, mentre io faccio silenziosamente il tifo per lui, pensando "distruggilo, umilialo!!!"

L'amorignolo mi guarda, ci facciamo un segno d'intesa e sferra l'attacco finale: si avventa sul bambino più grande, lo immobilizza con un braccino e con l'altro tenta di sottargli la pallina!

Doppio calcio volante, destro-sinistro e l'altro è ko!

Il bambino più grande si mette a piangere, io esulto, lo prendo, lo abbraccio e gli sussurro: "hai vinto!"

Se il calcio non è il suo sport ha un futuro nelle arti marziali!

Ammetto di aver "un pochino" esagerato, voleva strappargli la pallina di mano fino a che l'altro si è messo a piangere, tutto quì.
Anzi a vederlo piangere mi è anche dispiaciuto...

video

mercoledì 11 febbraio 2009

Progressi documentati

Che Lorenzo cammina da solo lo avevo già detto qualche tempo fa, avevo anche messo un video per documentare l'evento...erano però i primi passi che faceva e percorreva solo pochi metri.

Volevo quindi fare un bel video su Lorenzo che cammina spedito da solo, come richiesto anche dalla mia carissima amica Elisa che non vive più in Italia.

Ho preso l'occasione da una giornata passata all'Ipercoop di Cascina, ci siamo portati la telecamera dietro (visto che col freddo che fa è un impresa farlo camminare fuori) e l'idea era quella di riprenderlo: cosa che è stata fatta.

Durante la ripresa l'amorignolo ha notato un guanto di nylon,di quelli che si usano per prendere la frutta, abbandonato a terra, ed è venuta fuori la sua passione per il calcio!!

Come potete vedere oltre a camminare prende a calci il guanto,esibendosi in palleggi in stile Ronaldinho!

Tutto soddisfatto propongo, all'uscita dall'Ipercoop, di andare da Decathlon,che si trova proprio di fronte, con una scusa qualsiasi per disorientare la moglie...che accetta di buon grado.

Entrati dentro con mia ulteriore sorpresa l'amorignolo nota una piccola palla di gomma, la indica guardandomi,con un aria che stava a significare "prendimi quella cavolo di pallina prima che mi innervosisca!".

Gliela prendo,gliela metto per terra e lui la prende a calci!
Gira per tutto il centro commerciale prendendo a calci la pallina con grande soddisfazione (più mia che sua a dire la verità!)

Inizio a urlare tutto contento "moglie riprendilo con la telecamera!!"
Moglie: "quà dentro?"

Io: "ma no, mettilo fuori dalla porta! E dai,nemmeno fossimo alla Casa Bianca!"

Ovviamente la moglie, con la velocità di un bradipo zoppo, non fa in tempo a riprenderlo perchè alla fine Lorenzo perde interesse..
Andiamo alla cassa a pagare, e mentre la moglie dibatte con la cassiera sull'acquisto improprio di un manganello che voleva ripagare nonostante lo avessimo comprato altrove, l'amorignolo riprende a giocare a calcio con la palla!

Io: "moglie, bando alle ciance,paga e riprendilo!"
Moglie: "sto pagando!"
Io: "certo certo, sempre prima le cretinate...."

Fatto sta che neanche stavolta,per colpa della moglie,riusciamo a riprendere l'amorignolo che gioca a calcio..

Ho la brillante idea di riprenderlo una volta giunti a casa, sognando e chiedendomi se assomiglierà di più a Ibrahimovic oppure al Totti dei tempi migliori.

In macchina l'amorignolo dorme tutto il viaggio, giunti a casa si sveglia,così lo prendo,tutto assonnolito,gli metto la palla di fronte e gli intimo "tira!!!"

Lorenzo mi guarda con un espressione che sembra dire "sta storia è bene che finisca ancor prima di essere cominciata, è tutto il giorno che mi stai rompendo l'anima!"

Così fissa la palla, si avvicina.....ma nel tragitto (2 metri) inciampa e finisce disteso a terra!

Aspetto che smetta di piangere,lo riprendo e gli dico "ok,ora tira un calcio alla palla!"

Lorenzo si avvicina alla palla, gli tira un calcio ma la manca clamorosamente e finisce di nuovo lungo e disteso a terra!

Aspetto che smetta di piangere, lo riprendo, e gli dico "fallo per me, prendi a calci quella cavolo di palletta come facevo in quello stupido centro commerciale!"

Lorenzo si avvicina alla palla,calcia, e....ci monta sopra,perdendo l'equlibrio e cadendo all'indietro!

Addìo sogni di gloria, anche se per un attimo sognare è stato bello!

Il video che ho messo dimostra che cammina e prende a calci il guanto, prossimamente, spero entro i 4 o 5 anni, un video su come calcia la palla (sigh!).
video

martedì 10 febbraio 2009

Parole e paroline

Il vocabolario di Lorenzo inizia ad arricchirsi.

Al momento oltre mamma e babbo il suo repertorio comprende:

mommo: bere
chicco: biscotto
Chicchi (i croccantini del gatto che si diverte a mettere nella ciotola)
didde (è l'ultimo nome affibiato alla tetta)
no no (servono spiegazioni?)
n'nna che a seconda dei momenti e delle situazioni può significare NANNA NONNA o NONNO.
ao ao: ciao ciao, ma lo dice solo quando un giochino si spegne automaticamente come ripetizione

E soprattutto continua a dire CACCA.
Nei momenti più disparati e senza spiegazioni logiche...cacca è un po' tutto.
Ma solo cose belle eh.

giovedì 5 febbraio 2009

E ieri erano 14

Quattordici mesi che l'amorignolo ci riempie la vita.

E quattordici mesi che mi svuota i seni.

E per ora non accenna a smettere, l'allattamento prosegue anche se iniziano i vari "ma allatti ancora?"

Sì allatto ancora e ne siamo entrambi felici :).