venerdì 29 maggio 2009

Un altro piccolo sfogo

Oggi,come ogni tanto mi capita, ho un altro piccolo sfogo da fare.

Mi riferisco al codice della strada, al menefreghismo che c'è in Italia nei suoi confronti, o meglio nei confronti di alcune sue norme.

Mi riferisco ad esempio alla precedenza dei pedoni sulle strisce pedonali.

Ieri ad un tg ho scoperto che siamo terzi in Europa come numero di morti investiti sulle strisce pedonali, gli inglesi intervistati a Roma reduci dalla finale di Champions League dicevano che da loro sulle strisce si può attraversare tranquillamente...

In questi periodi in cui causa cassa integrazione sono spesso a casa esco quasi tutti i giorni a piedi con Lorenzo, lui sta nel paseggino soprattutto qualdo attraversiamo la strada.

Beh, non si ferma nessuno, tranne qualche rara eccezione,anzi se accenni ad attraversare si incavolano pure...

Questo mi succede quotidianamente con i cittadini, ma ho rischiato di essere schiacciato con figlio al seguito (o meglio,se avessi attraversato mi avrebbero schiacciato perchè non avevano nessuna intenzione ne di fermarsi ne di rallentare...e non avrebbero fatto in tempo) da altre vategorie di persone:

- Polizia municipale: che fregandosene altamente non ha minimamente accennato nemmeno a qualche indecisione se farmi passare o meno;

- Carabinieri: idem

- Scuola guida: il ragazzino che faceva lezione di guida con l'insegnante vicino, faccio per attraversare e per poco non mi portano via. Dico "bravi! E' così che si insegna!" e l'insegnante dal finestrino alza una mano, forse per scusarsi...

Quando sono andato all'estero non mi si è mai posto un problema simile.

Non voglio analizzare le cause, non mi interessa, mi chiedo solo di questo passo dove andremo a finire...

2 commenti:

Snezana ha detto...

Quanto ti capisco,sai quante volte ho bestemmiato a voce alta dietro le macchine mentre attraversavo la strada,(e non è bello per una signora gridare cosi!)però,mi fanno proprio incavolare di brutto!Qui non solo che non rispettano i codici stradali,ma maggior parte di persone non li conoscono proprio,ma dico io,come si fa a guidare cosi!
Anni fa una mia amica era venuta da Londra a Roma(dove stavo in quel periodo) e per attraversare la strada,aveva paura, perché le macchine correvano è nessuno si fermava,diceva a Londra non era cosi,sulle strisce li fermavano e lasciavano passare i pedoni.
No comment.

France ha detto...

Quì in Italia c'è un menefreghismo totale verso il prossimo, a questo punto credo che sia anche una questione di cultura....altrove, per svariati motivi, sono più civili che da noi.
Io vado spesso in Francia e anche li sulle strisce ti fanno sempre passare, mentre quà addirittura se un'auto si ferma per farti attraversare quella dietro suona il clacson!