martedì 1 dicembre 2009

Una moglie piromane

Stasera la moglie, di ritorno dal fare la spesa assieme a me, decide, tutta giuliva, di cucinare il pollo al forno.

Accende quindi il forno, lo lascia riscaldare, e mi fa pregustare un succulento pollo descrivendo l'opera d'arte che,secondo lei, stava per realizzare.

Moglie mette quindi il pollo in una specie di pirofila, poi dice "aggiungiamo il tocco di classe!" e ci versa un bel po di brandy.

Mette il tutto nel forno, dicendo "senti come sfrigiola, musica per le mie orecchie!"

Non aveva finito la frase che si sente un colpo sordo, ci giriamo e vediamo il forno che si era aperto e WOOOFFF! delle fiamme alte mezzo metro che escono!!

Moglie si rintana in un angolino tremante (si limitava a urlare "fai qualcosa",ma almeno non rompeva le scatole intralciandomi nelle perazioni di salvataggio), io dopo un attimo di sbigottimento prendo in mano la situazione e mi precipito a chiudere il forno: incendio spento, noi sani e salvi, la cena preparata col forno a microonde.

Dopo 2 ore che avevamo le finestre aperte per far uscire il fumo un pinguino ci ha fatto notare che secondo lui sarebbe meglio il fumo di tutto il freddo che avevamo fatto entrare...

Ma tutto è bene quel che finisce bene, abbiamo ancora una casa e lo stomaco pieno, nonostante il tentativo della moglie di fare al forno noi al posto del pollo!

2 commenti:

Snezana ha detto...

O mamma mia,che paura,ma come è possibile,il brandy aveva fatto un cosa del genere?!Fortuna,non è successo niente.
Ma,presumo che ora state festeggiando il compleanno di Lorenzo,Tanti auguri da parte mia e di Katy!

France ha detto...

La colpa è della moglie, non del brandy!:-))
Il compleanno è oggi ma lo festeggeremo domenica in un agriturismo con tutti i parenti,grazie degli auguri!;))