giovedì 25 febbraio 2010

Una moglie plurinquisita

Visto che va di moda, vedi i nostri politici (che per entrare in politica l'essere inquisiti sembra condizione quasi necessaria), anche moglie ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per governare questo paese.

Ma veniamo ai fatti.

Moglie sta andando, con la sua Fiat 600 16 valvole biturbo, a Cecina per lavoro.

Sfrecciando alla folle velocità di 80 km/h dove il limite è 110, moglie viene inseguita e raggiunta da una pattuglia della Polizia che, azionando i lampeggianti e scrivendo su un dislpay luminoso una frase del tipo "accosti a destra,non ci costringa a sparare".

Moglie pensa alla fuga, valutando l'ipotesi di fare una vita da latitante, ma decide invece di arrendersi e fermarsi.

Scendono i poliziotti e moglie trema.

I tutori dell'ordine fanno il giro del bolide e lo scrutano da tutte le angolazioni, nei minimissimi particolari.

Moglie valuta le vie di fuga, sono in un autogrill e pensa di requisire un'auto il cui conducente sta facendo rifornimento e darsi alla fuga.

A quel punto un poliziotto dice all'altro: "non è lei".

Moglie decide di chiedere spiegazioni, domandando a uno dei due il motivo di quella fermata.

Il poliziotto le risponde che un'auto uguale alla sua, dello stesso colore, ha provocato un incidente e si è data alla fuga, perdendo però nell'urto uno specchietto, mentre la macchina di moglie gli specchietti li ha entrambi.

Pericolo scampato, i poliziotti se ne vanno e moglie riprende il suo cammino.

Solo una volta rimessasi alla guida moglie si tranquillizza, e si ricorda di non aver mai infranto nessuna legge.....ci avesse pensato prima forse avrebbe tremato meno!

2 commenti:

Elektra ha detto...

Nonostante la nostra coscienza è pulita diventiamo vulnerabili davanti a situazioni di questo tipo; non riesco ad immaginare chi ruba, chi fa danni all'ambiente, chi fa del male ai bambini, agli animali, agli anziani...come fa a dormire sereno nel proprio letto sapendo di essersi sporcato di crimini tanto atroci?

Saluti.
Elektra

France ha detto...

Io credo che i criminali incalliti si facciano meno problemi di noi persone oneste...
Ciao Elektra!