sabato 6 marzo 2010

Uno scontro epico!

L'uomo contro la macchina.
L'intelligenza umana contro quella artificiale.
In una frase:
moglie contro la lavastoviglie!

Il tutto ha inizio quando moglie,dopo aver cucinato un bella cenetta all'indiana decide di servirsi del suo potere per costringere la lavastoviglie a lavare pentole e padelle.

In men che non si dica dalla lavastoviglie inizia a uscire acqua in gran quantità, moglie urla e salta da una parte all'altra, Lorenzo corre a prendere i braccioli per farsi una nuotata mentre io cerco giornali e stracci e,con moglie finalmente tornata in se, asciugo tutto.

Il primo round è finito, moglie è al tappeto e la lavastoviglie se ne sta li, trionfante...

Secondo round: moglie ricarica la lavastoviglie, prima dello scontro c'è un vivace scambio di battute:

Moglie: lavora schiava!
Lavastoviglie: scordatelo, schiavista!
Moglie: vi abbiamo creato noi, zitta e lava!
Lavastoviglie: senza noi macchine voi cosa fareste? esigo rispetto, non solo il lavaggio del filtro!

Moglie prende la rincorsa per sferrare una calcio volante alla lavastoviglie, urlando "muori macchina infernaleeee!!!, mentre la lavastoviglie tira fuori da se stessa un coltellaccio da cucina sudicio pronta ad infilzare moglie al volo!

A quel punto intervengo per fare da arbitro, pretendendo in una contesa regolare.
Moglie: ti stacco la spina!!
Lavastoviglie: brava,così i piatti te li lavi da te!

Si entra nella contesa, stesso risultato: acqua da tutte le parti!

Moglie, sentendosi sconfitta, si interroga sui motivi della ribellione della macchina, ed avendo un cervello in grado di elaborare nozioni trova finalmente il motivo: in alcune stoviglie c'era rimasta della farina appiccicata, che col calore si è impastata bloccando il filtro.

Terzo e ultimo round, moglie pulisce le stoviglie dalla farina e fa ripartire la lavastoviglie.
Tutto ok.
Lavastoviglie: te l'avevo detto che volevo un po di rispetto, ad esempio la farina non la tollero!

Come darle torto...

Nessun commento: