domenica 11 aprile 2010

Interazione con altri bambini!

Ho visto finalmente Lorenzo interagire con altri bambini!
Non solo giocarci assieme ma parlarci proprio!

Ma partiamo dall'inizio:
sabato, andiamo a casa di Lupina (Chiara), dove troviamo Silvi (Silvia) e Simone,col piccolo Andrea (amici di forum), Magui (Margherita),sorella di Chiara, con Simone e Valentino (marito e figlio) e dove, più tardi, arriveranno pure Cos73 (Cosetta), con Irene e il marito Luca.

Lorenzo appena arrivati passa il suo consueto quarto d'ora con la faccia affondata nel petto della mamma, causa vergogna, o forse perché fondamentalmente teme atti di cannibalismo dei presenti, visto che è l'ora di pranzo.

La giornata passa in maniera piacevole, come sempre succede quando siamo con persone con cui abbiamo molto feeling, e Lorenzo pian piano si mette a giocare anche lui come gli altri bambini.
Con Andrea, più piccolo di lui, si limita a piangere quando questo tenta di prendergli qualche giocattolo (ovviamente non si alza per riprenderselo, si limita a stare lì a piangere sperando o che qualcuno glielo riprenda o che il bambino di un anno e mezzo, colto da pietà,glielo restituisca).

Con Jacopo, il figlio di Chiara, le cose si svolgono diversamente, insieme mettono in atto un vero e proprio dialogo, come se si conoscessero da sempre.

Jacopo: si va a casa della zia Margherita?
Lorenzo: ma ci sono i serpenti!
Jacopo: no che non ci sono i serpenti!
Lorenzo: andiamo a vedere!

Così entrambi mi prendono per mano e andiamo alla casa della zia Margherita.
Iniziamo a cercare sti serpenti..

Jacopo: non ci sono i serpenti!
Lorenzo: no, non ci sono i serpenti!
Jacopo: ma se non ci sono i serpenti come si fa a dargli da mangiare?
Lorenzo: come si fa a dargli da mangiare?
Jacopo: ci sono le lumache!
Lorenzo: prendi le lumache!
Jacopo (mentre le scova in un vaso): ecco le lumache! (dando i gusci vuoti a Lorenzo)
Lorenzo: una lumaca, non due!
Jacopo: questa è piccina!
Lorenzo: è piccina questa lumaca babbo!

Tra tutte queste lumache morte alla fine ce n'è una,piccolina, viva, che mette fuori la testolina e distende le antenne.

Io: questa lumachina è viva!
Lorenzo: questa lumachina è viva!
Jacopo: è viva??

Jacopo la stritola con due dita, infastidito forse dal fatto che fosse viva..

Jacopo: la lumachina si è rotta!
Lorenzo: si è rotta!
Io: non che l'abbiate aiutata a rompersi eh...

Finito il siparietto delle lumachine ognuno torna a dedicarsi agli affari propri....ma è la prima volta che lo vedo interagire così apertamente con altri bambini, con frasi di senso compiuto oltre che con i giochi (ma anche con i giochi non l'ho quasi mai visto).

Altra novità: la sua motina (la miticissima Ducati originale regalatagli dai nonni per il suo compleanno) a casa non la guarda neanche, mentre quì girava amabilmente col quad di Jacopo!
Ho messo anche il video.

Adesso si torna alla carica con la sua Ducati, peccato che piova,altrimenti ci saremmo fatti un giro al parco con la portandoci la motina.
Ma al più presto sapremo!


video

2 commenti:

Snezana ha detto...

io mi diverto molto a osservare la katy come si comporta con gli altri bambini,vederli cosi che parlano,come adulti, immersi nei loro discorsi è bellissimo.Non vedo l'ora che comincia con asilo!

France ha detto...

Lorenzo invece era la prima volta che lo vedevo parlare con un altro bambino, meglio tardi che mai!
L'asilo comunque aiuta ad affinare i rapporti.