martedì 1 giugno 2010

Eppur non lo strangolo!

Sabato mattina, moglie, come tutti i sabati mattina in cui non sono al lavoro, ci prepara a puntino per andare in piscina.

Io e Lorenzo si parte, lui è tutto entusiasta di andare a fare ciaf ciaf nell'acquina.

Non possiamo stare tantissimo visto che dopo si va a pranzo al ristorante per festeggiare il mio bertdei.

Arriviamo al parcheggio.
Lorenzo: ci sono i fiorellini!
Io: eh sì...andiamo che si va in piscina.
Lorenzo: ma ci sono i fiorellini!
Io: (grazie al caz...) è un giardino!
Lorenzo: si raccolgono TUTTI i fiorellini e si portano a mamma?
Io: ma proprio tutti tutti???
Lorenzo: sì!
E parte.

Dopo un quarto d'ora/venti minuti di raccolta di quei cavoli di fiorellini ce la facciamo ad entrare, ci si mette il costume e via verso nuove acquatiche avventure!

Entriamo in acqua, Lorenzo cerca i 7 nani di gomma e li fa giocare con Biancaneve, dopodiché esce dall'acqua e si mette sul bordo a giocare con una casetta di plastica.

Io: Lorenzo si torna in acqua?
Lorenzo: No!
Io: Lorenzo, vedi che su 10 bambini 9 sono in acqua e te sei li sul bordo? Ci passiamo entrambi per scemi...
Lorenzo: vai in acqua e prendimi quella pallina!
Io: prendila te, vieni..
Lorenzo: no!
Io: vado a fare una giratina in acqua, ciaooo
Lorenzo: Noooooo!!!!

Pianti, urli e strilli

Ad un certo punto....ciafffff!!!!!!
Mi volto e vedo un bambino piangente,tutto schizzato, con l'acqua negli occhi, un nano poco distante, Lorenzo che sogghigna.
Io: Lorenzo non si tira la roba! Signora mi scusi tanto...
Mamma: si figuri, non c'è problema...

Lorenzo: prendimi lo squalo nell'acqua!
Io: Lorenzo lo scopo della piscina è stare in acqua, non sul bordo a ordinare al babbo di andarti a prendere le cose. Vieni in acqua? Siamo quì fuori da mezz'ora!!
Lorenzo: No!

Stonf!!!!!

Solito bambino in lacrime.

Stavolta lo aveva centrato pieno sulla testa!

Io: Lorenzo non si tira la roba!! Signora sono desolato...
Mamma: Ma no, non c'è problema (ma,con l'aria di chi mi avrebbe accoltellato alla schiena,prende suo figlio urlante e lo porta dall'altra parte della vasca).

Prendo Lorenzo e andiamo via.
Dopo 20 minuti di doccia e mezzo barattolo di shampoo per lavarsi i capelli, e dopo una trentina di "ancora capelliiiii" riesco ad asciugarlo e portarlo via.

Fine della mattinata.
Entriamo in macchina.

Lorenzo: oggi in piscina sono stato taaaaanto bravo!

Nessun commento: