domenica 13 giugno 2010

Una mattina al mare

Stamattina appena svegli moglie dice: "perché stamani non portiamo Lorenzo al mare?"

Poi non so perché abbiamo cambiato idea e non ne abbiamo più parlato,anzi viste le cose da fare l'intenzione era di far uscire l'amorignolo col nonno e poi organizzare qualcosa per il pomeriggio.

Fatto sta che abbiamo portato Lorenzo dai nonni ma dopo 5 minuti la nonna ci chiama dicendo: "Lorenzo è quì che dice che stamani va al mare con mamma a babbo.

Io e moglie ci si guarda: prepariamoci!

Arrivati al mare mi faccio forza pensando a ciò che mi aspetta, ovvero una barbosa mezz'ora composta da 5 minuti in cui Lorenzo tira due palettate di sabbia nel secchiello, (prendendo più la gente che passa del secchiello)e 25 minuti in cui cerchiamo di dire all'ingrato figlio "aspettiamo un attimo a tornare a casa dai..."

Invece abbiamo avuto una piacevole sorpresa: Lorenzo al mare si è divertito tantissimo! E di conseguenza anche noi (cioè io, moglie poltriva sdraiata sotto l'ombrellone).

Iniziamo ad andare in acqua, l'amorignolo mi prende per mano e poi corriamo fino a che l'acqua non arriva all'altezza del costume di Lorenzo,per varie volte (abbiamo anche un video, ma fino a che non dimagrisco di 7 o 8 kg video miei col cavolo che ne vedrete!).

Poi un atletico amorignolo pone la domanda sbagliata: "si corre??"
Io: "non vedo l'ora!!"
Lorenzo (visto che dallo sconforto non accenno a muovermi): "si corre babbo?"
Io: "certo, aspettavo solo che tu me lo chiedessi!! Andiamo!!! (ma come ti vengono ste cavolo di iniziative??? Quasi quasi rotolo, così faccio meno fatica...)"

Ci prendiamo per la manina e corriamo (sic!) sul bagnasciuga, per metri e metri e metri, fino a che faccio capire a Lorenzo che o torniamo indietro o torna indietro lui da solo, ed essere orfani non è un granché.

Tornati da mamma col linguone di fuori bisogna inventarsi qualcosa di innovativo, di anticonformista, ed infatti:
Lorenzo: "si tira la sabbia?"
Io: "ma anche no!"
Come se avessi detto "ma certo fai pure" Lorenzo si mette a tirare la sabbia bagnata, mentre lottavo per farlo smettere prende un energumeno che passa di lì...
Io: "Lorenzo fai finta di non conoscermi!"
Lorenzo: "perché babbo?"
Io: "non chiamarmi babbo!!"
L'energumeno non capisce da chi gli è arrivata la sabbia e io prendo l'amorignolo per un braccio e ci si dilegua...

Torniamo da moglie, la patata incinta si sta lamentando non so di cosa (ho smesso di ascoltarla ad inizio 2008) e c'è ancora tempo per giocare un po con l'acquina (in genere nemmeno ci si avvicinava), il video riporta fedelmente i suoi approcci bagnati, con doppio tuffo finale.....ed è un doppio tuffo, il primo con capriola, nessuno si azzardi ad insinuare che sia scivolato od inciampato, è solo quello che vuole farvi credere!!!!


video

2 commenti:

Snezana ha detto...

Che dolce!Come saltela piccolo coniglietto!(sai che la nostra bomba ancora non ha visto il mare?!Speriamo di portarla presto)...:(

France ha detto...

Noi abitiamo sul mare, per cui ci andiamo spesso, solo che fino all'anno scorso a Lorenzo non piaceva