domenica 31 ottobre 2010

Hallowennnnnnnnnnnnnnnnnn!!!

La festa delle streghe!
E Lorenzo lo sapeva:
video

Io e Lorenzo di prima mattina abbiamo subito fatto gli auguri a moglie per la sua festa. Moglie li per li non capiva il motivo degli auguri, o forse faceva finta di non capirli...

Comunque Lorenzo voleva festeggiare in grande la festa delle streghe, quindi per l'occasione si è improvvisato cuoco e ha preparato i biscottini a forma di zucca, con occhi e bocca.

Già che c'era ha pure insegnato a moglie come si preparavano, giacché la festa in fondo era sua.

Ma il suo estro non è finito quì!

Lui non si traveste, io nemmeno, i nonni neanche, moglie non ne ha bisogno, qualcuno doveva pur travestirsi! Lorenzo, improvvisatosi stilista, ha provveduto:
Più che altro sembra un gatto addobbato come un albero di natale, ma questo all'amorignolo meglio non dirlo, per evitare di scatenare la sua ira funesta...

martedì 26 ottobre 2010

Voglio un palloncino!

Siamo al centro commerciale.

- Voglio un palloncino

Beh, i bambini piccoli vorrebbero tutto ciò che vedono...

- Voglio un palloncino
- Facciamo la spesa e lo compriamo
- Voglio un palloncino!
- Un attimo dai...

Dopo 1 minuto

- Voglio un palloncino
- Ora lo compriamo
- Voglio un palloncino!
- Un attimo e lo compriamo...
- Voglio un palloncinoooooo!!!

Dopo 1 minuto

- Voglio un pall....
- Sì sì! Lo compriamo subito!

Ed ecco soddisfatto il suo desiderio! (notare l'espressione soddisfatta dell'infante)









- Su Lorenzo andiamo, mi raccomando facciamo finta di non conoscerla...

giovedì 21 ottobre 2010

Porca....

Torino,parco giochi, c'è lo scivolino, sopra ci sono Lorenzo ed una bambina, sua coetanea, o almeno così sembra.

Intorno ci sono io e i genitori della bambina, vigiliamo assieme affinché i pargoli non si mettano in pericolo.

Da sopra lo scivolo, Lorenzo: "Porca maiala"
Io: occhi sgranati, bocca a forma di O.

Lorenzo: "porca maiala"
Io: rosso
Lorenzo: "porca maiala"
Io: rosso porpora
Lorenzo: "porca maiala"
Io: rosso pompeiano
Lorenzo: "porca maiala"
Io: violaceo,mentre mi vergogno come una biscia e gli sussuro "Shhh,taci,figlio ingrato!"

Babbo della bambina: "cosa dice?"
Io (pensando: e ora?) "No, niente...."
Babbo della bambina: "No, dice qualcosa, cosa dice?"
Io (pensando:come la sbarco, almeno la smettesse di dire quelle parole!!) "Ma nulla le dico,probabilmente dice Mi manca Michela, sa, è una cara zia...."
Babbo della bambina: "Ma no, aspetti...ho capito!"
E ride.
Io (pensando:e te pareva che non capisse...ma che ci ha da ridere??) "Ah sì, ho capito anch'io...beh sa, all'asilo..."
Babbo della bambina: "Ha ha è vero, lo dice proprio in toscano!"
Io (pensando:magari provo a faglielo dire in siculo?): Beh sì, all'asilo certe volte si imparano anche queste cose
Babbo della bambina: "Sì dai però è simpatico"
Io (pensando: e basta!! Falla finita, abbiamo capito,su!): "Bella giornata eh? Poi quest'aria frizzantina è proprio un piacere...peccato sia giunta l'ora di andarcene a casina"
Il tutto mentre stavo anche vagliando quali possiblità ci fossero per ucciderlo ed occultare il cadavere....

mercoledì 20 ottobre 2010

Lorenzo - Zoe, prove tecniche di sorellina




In questi giorni siamo stati a Torino, dove Lorenzo aspettava in gloria la cuginetta Zoe per giocare.

E la cuginetta Zoe è arrivata.

Lorenzo è cambiato molto, è cresciuto, e non me lo aspettavo, o forse non ero semplicemente pronto.

A tavola Zoe tirava la tovaglia e Lorenzo le diceva per benino "no, non si tira la tovaglia, ci sono i piatti".
Poi vedendola mangiare le ha detto "Zoe, non si mangia con le mani",sempre a bassa voce.
A Zoe ovviamente non poteva fregare di meno...

Era difficile anche smentirlo visto che quelle cose noi le diciamo spesso a lui.

Si sentiva un pochino fratellino maggiore.
Si è fatto fare di tutto.

Zoe gli prendeva di mano i giochi e lui zitto, gli ha preso il dinosauro di plastica e glielo sbatteva per terra, e lui zitto, gli prendeva i grissini di mano mentre mangiava, e lui zitto, gli ha preso il regalino che io e moglie gli abbiamo comprato, subito appena glielo abbiamo dato, e lui è stato solo capace di dire "ma quello non lo portare a casa", si vedeva che voleva giocarci lui ma lo lasciava a Zoe.

Fino a due mesi fa col cavolo che si sarebbe fatto togliere tutto.

Quando Zoe è caduta e si è messa a piangere le ha preso la faccina tra le manine e le ha detto "non è niente", prima che mai adulte prendessero la cuginetta e la sollevassero per consolarla.

Adesso sa cosa lo aspetta con il prossimo arrivo della sorellina.
Mi ha stupito e mi ha fatto tenerezza, il mio ometto.

Poi il giorno dopo Zoe ha preso anche il bicchiere personale di Lorenzo, che a quel punto,evitando di riprenderselo, si è però messo a piangere...quando è troppo è troppo!:-)

giovedì 14 ottobre 2010

E' nevicato!!

Nonostante siamo ancora in autunno, nonostante il clima sia decisamente mite, in questi giorni IN casa nostra è nevicato!!

La notizia è stata presa con gioia da me e soprattutto da Lorenzo, già pronto ad indossare stivaloni da neve, occhialoni da montagna, guanti e tuta da sci.

Moglie invece non ha accolto la notizia con lo stesso entusiasmo...ma non può andare sempre bene per tutti.
Eccovi il video della nevicata:

video

Spiegazione dell'improvviso cambiamento climatico: moglie ha avuto la brillante idea di riempire il suo cuscinone oblungo a forma di salame con materiale apposito (palline d polistirolo o simili), ma come sappiamo la mira non è il punto di forza di moglie, che ha leggemente sbagliato ed ha versato sul pavimento una "piccolissima" quantità di suddetto materiale.

Il problema è stato convincere Lorenzo che non fosse nevicato fuori da casa, che non si trattasse di neve bensì dell'idiozia mammifera!

domenica 10 ottobre 2010

Nessuno lo vizia mai!






Nessuno vizia Lorenzo questo ci diciamo sempre, anche i nonni alla fine lo sostengono.

Ecco un esempio a caso, che riguarda il pranzo di oggi (tutte le domeniche siamo a pranzo dai nonni).

Potete notare come il nonno si diletti a mangiare in ginocchio al tavolino con Lorenzo perché interessatissimo alla Pimpa e in quella posizione la vede meglio, non certo perché altrimenti l'amorignolo (che anche lui vuol vedere la Pimpa) non riuscirebbe a mangiare gli spaghetti da solo!

A fine pranzo e a fine Pimpa, sotto insistenza di Lorenzo, il nonno torna a tavola e l'amorignolo gli va in braccio per aiutarlo a sbucciare la frutta, perché da solo non ce l'avrebbe mai fatta,il povero nonno.

Lorenzo smettila di viziare questi nonni,su!

giovedì 7 ottobre 2010

Enfant prodige

Un genio!
Ecco cos'è!
Un piccolo genietto in erba!

La sua passione per i dinosauri ha portato non solo a scoprire nuove specie, sconosciute alla scienza, ma anche, partendo dai fossili, a ricreare la loro vita in stile Jurassic Park!

Prendendo spunto al laboratorio di Dexter, il nostro piccolo scienziat...esagero eh?

Va beh, forse sì, andiamo a raccontare le cose come stanno, dopo averle filmate a dimostrazione di quanto affermato.

La sua passione per i dinosauri lo ha spinto ad acquistare il materiale più svariato per quanto concerne l'argomento, e tra questo è stato scelto anche un puzzle.

Ovviamente l'amorignolo non sapeva cose fosse un puzzle, così gli ho detto di cosa si trattava, gli ho fatto vedere l'immagine che doveva comporre e,prima di fare la nanna, a letto, l'ho fatto provare.
Ecco il risultato

video

(in realtà lo ha sfatto e rifatto una marea di volte, ma non ditelo a nessuno onde sminuire le sue capacità intellettive!)

PS: notare,durante il filmato, il pancione di moglie che gioca con il suo giochino,da brava bambina, per farli addormentare gli do un giochino per uno, un difficile puzzle a Lorenzo e un videogichino a moglie,ognno ha le sue...

E dopo tanta fatica...

sabato 2 ottobre 2010

Babbo si corre??

L'amorignolo a forza di vedere il cartone della lepre e della tartaruga che fanno la gara si è completamente calato nella parte.

Usa spesso la frase "veloce come una tartaruga" e quando andiamo fuori se ne esce con "babbo si corre?? Te sei la lepre e io la tartaruga!"

Non mi azzardo a dirgli che in realtà non è proprio quella la morale della favola, ma tant'è...

Scena di oggi pomeriggio:
usciamo io, moglie e Lorenzo

Lorenzo: "babbo corri!!!"
Io: (e te pareva..) "arrivo!!"
Lorenzo: "dai babbo corri!!"
Io: "ti supero, vinco io!!"
Lorenzo: "no vinco io, vince la tartaruga!!"

Moglie invece barcolla con calma.

Arriviamo davanti al garage

Lorenzo: "ho vinto io!!"
Io: "bravo!!"
Lorenzo: "ma mamma dov'è rimasta??"

BUCO TEMPORALE

Ecco avvicinarsi la mamma

Lorenzo: "mamma rotola!!!!"


Uè, non mi guardate in quel modo!! Mica gliel'ho detto io!! (he he)