mercoledì 2 febbraio 2011

Padre e figlio,un giorno in montagna

Stamani è il gran giorno, ieri ho detto a Lorenzo che per oggi niente asilo, oggi si va a fare un giro io e lui in un posto, speciale. Lorenzo è entusiasta, così stamani si parte che non sono nemmeno le 8, la montagna ci aspetta!

Ci sono circa 150 km da percorrere in questa la giornata padre-figlio.
Purtroppo andiamo contro sole e il Lory ha il sole dritto negli occhini, e io da babbo premuroso gli tengo un braccio davanti ala faccia, sembrando un incrocio tra un vigile, un attaccapanni e la statua della libertà.

Lorenzo si addormenta e appena apre gli occhi vede la neve.
"La neve" esclama incredulo.
"Sì Lorenzo, ti o portato sulla neve!"
"Ma non abbiamo i vestiti, gli stivali, i guantini..."
"Lore abbiamo tutto!"
E ci vestiamo, non senza difficoltà.

"Lore si fa un pupazzo di neve o si prende lo slittino?"
"Lo slittino!" esclama soddisfatto il figlioletto

Prendo, per 5 euro, uno slittino station wagon, dove poter entrare entrambi, saliamo una salitina e dico al Lory "Monta sopra che ti trascino con la cordicella"
"No" è la risposta.
va beh, arriviamo in cima alla salitina.
"Su saliamo sopra assieme, così scendiamo!"
"No" mi ririsponde.
Insisto un bel po, dopodichè l'amorignolo giunge ad un compromesso: "ci sali te e io ti trascino".
"Sì, magari in salita eh? Oppure in discesa così ti spalmo sulla neve?"

Fatto sta che io e Lorenzo, con lo slittino che ci guarda, facciamo sto benedetto pupazzo di neve.

Ma il rapporto Lorenzo - neve non è facile,il Lory cammina su di essa come se lo facesse sulle uova, non muove un singolo passo se non gi prendo la manina, se io sono seduto a fare il pupazzo lui sta seduto sopra di me...e ogni tentativo di dirgli che la neve non morde non va a buon fine.

Tanto per rendervi conto:
video

Pupazzo fatto (più che altro da me), "Si torna a casa?"
"Ma sono appena le 11..."
"Il pupazzo si è fatto, ora si può tornare a casa babbo"

E io che pensavo di fare la lotta sulla neve, tirarcela addosso....

Portiamo quindi lo slittino al tizio che ce lo ha noleggiato, che dice "Di già?" mentre i miei istinti omicidi prendono una brutta piega.

"Lore prima di andare via si mangia?"
"Si"

Entriamo in un bar tavola calda, ma è presto e i primi piatti non li fanno ancora, così gli prendo una brioche al ciccolato, ma anzi, ci dice il tizio, i primi si possono anche fare....mentre Lorenzo ha già mangiato mzza brioche.
Prendo gli gnocchi al pomodoro, così si mangiano entambi, ma lui ci vuole 8 kg di parmigiano sopra, che a me non piace, così lui mangia 3 gnocchi e io nulla.
"Mi fa un panino con la salsiccia?"
"Certo"
E arriva il panino con la salsiccia...oggi ho scoperto che Lorenzo ama il panino con la salsiccia, e me ne ha mangiato più di metà...

Finito di mangiare, "Si va a casa?" dice il Lory.
"Va beh" rispondo, l'importante è stare bene, devo rispettare le sue decisioni.
Ci si spoglia e ci si infila in macchina.

"Qual'è la sorpresa che mi volevi fare babbo??"

Un po di foto:
Lorenzo e lo slittino

Lorenzo e il pupazzo col ramosciello

Lorenzo e il mega pupazzo di neve

Nessun commento: