giovedì 19 maggio 2011

Una mattina ai gonfiabili

--------------------------------------------------------------------------------

Una mattina a Torino, arriviamo in un grande centro commerciale, Lorenzo vede che ci sono i gonfiabili e subito: posso andare sui gonfiabili?????????????

Ok, dico.

30 minuti 3 euro, 1 ora 5 euro.

So che presto si stufa, decido per mezz'ora.

Vado dalla tizia, dopo doverosa fila.

IO:"Vorrei pagare per mezz'ora"
TIZIA: "Ha la tesserina?"

Sfiga vuole che non abbia la tesserina

IO: "ehm no..."
TIZIA: "deve farla, compili questi moduli"

E mi porge un mega foglio.

Inizio a compilare:
nome
cognome
data di nascita
comune di nascita
residenza
cittadinanza
tipo di documento
numero di documento
scadenza del documento

e bla bla bla

LORY: "si va????"
IO: "aspetta un'oretta che finisco di compilare sti moduli"
LORY: "dai andiamoooo"
IO: "devo finire qui sennò non ci fanno entrare!"

Finalmente
IO:"finito"
TIZIA: "no, deve compilarlo anche dietro, coi dati del bambino"

la fulmino con lo sguardo..
IO: "ma perché tutta sta burocrazia? Sono gonfiabili o un laboratorio segreto della NASA?"
TIZIA: "per la responsabilità..."

Da noi c'è semplicemente un cartello con scritto che si declina ogni responsabilità, va beh

Fortuna vuole che ci sia il nonno con noi, che mi aiuta a contenere il Lory.
LORY: "posso andareee??"
IO: "E aspetta porca putt...."
LORY: "Andiamo!!"
e entra..

Il nonno lo riprende al volo
IO:"Lore le cose sono due, o aspetti qui da bimbino grande che babbo finisca di riempire questi cazz....cavolo di moduli oppure babbo prende sti fogliacci e li fa mangiare a questa gentil signorina dopodiché ci leviamo dai cogl....da tre passi! Chiaro?"

TIZIA:
IO: non si preoccupi, tanto sceglie la uno

Finalmente finisco
TIZIA: "mi deve firmare la privacy"
IO: "le firmo tutto quello che vuole purché la finiamo e ci fa entrare"
TIZIA: "aspetti che inserisco i suoi dati e quelli del bambino sul computer.."
IO: "certo, faccia con calma.."
LORY: "si vaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa????"
TIZIA: "oggi il sistema è lento"
IO: "ora prendo una spranga e glielo velocizzo il sistema" ma mi limito a pensarlo

Finalmente mi danno la sospirata tesserina.
TIZIA: "adesso vada alla cassa a pagare"
IO: "certo, vuoi mica che potessi fare tutto qui"

Ovviamente c'è la fila, mentre il LORY sbraita e tenta di divincolarsi dal nonno per entrare

Tocca a noi, ci danno una pettorina con un numero, al termine della mezz'ora vi chiamiamo noi.
CASSIERA: "ma le calzine per gonfiabili le ha vero?"
IO: "certo, io viaggio sempre con in tasca un paio di calzine per gonfiabili, che domande..." ma lo penso e basta, "No" sospiro
CASSIERA: "tenga, 1 euro"

IO: "Lory puoi entrare"
LORY: "voglio andare in quel negozio a comprare un giocattolo!"
IO: "ora vai sui gonfiabili"
LORY: "no voglio andare in quel negoziooooo!"
IO: "ORA VAI SUI GONFIABILI!!!!!!"

Il Lory di malavoglia sale sui gonfiabili, ma ogni 3 minuti mi chiede quando possiamo andare nel negozio.

Dopo 20 minuti andiamo nel negozio

Si era stufato di aspettare, ma come potrei dargli torto?

2 commenti:

Sofia ha detto...

Ma dai è assurdo fare una trafila del genere con dei bambini!!
Capisco Lorenzo,impossibile dargli torto.
Certe cose saranno anche giuste ma un minimo di organizzazione (e sintesi in questo caso!!!) non guasterebbe.

Un saluto!

France ha detto...

Ma poi oltretutto mi sembrava anche una cosa inutile!
Grazie Sofia:-)