lunedì 6 giugno 2011

Weekend in compagnia

Il finesettimana appena trascorso ha visto la piacevolissima presenza,presso la nostra abitazione, dei nostri amici romani Simone, Silvia e Andrea.

Ci ha particolarmente stupito il rapporto che si è subito venuto a creare tra Lorenzo e Andrea, sembravano amiconi per la pelle da sempre, in 3 giorni nemmeno una piccola discussione, nemmeno un contendersi un gioco!

Tanto che per 3 giorni si sono dati alla pazza gioia...

Dopo un uscita mattutina in famiglia i due marpioni hanno paventato l'idea di un uscita in solitaria, o meglio, un'uscita tra soli uomini, meta: il mare.

L'uscita però prevedeva la presenza mia e di Simone nelle vesti di semplici accompagnatori/tassisti, e noi che pensavamo di poter partecipare al loro far baldoria...

Arrivati in spiaggia hanno ovviamente catalizzato gli sguardi di tutte le bambine 3enni nel raggio di 200 metri, ma loro, uomini duri, non si sono certo concessi a giochi promiscui, hanno bensì iniziato brindando con un gelato e prendendo un po di sole mentre io e Simo li spalmavamo di crema abbronzante.

E' poi venuto il momento dei giochi, i due amici hanno corso sul bagnasciuga facendo guizzare i muscoli dei loro fisici scultorei,creando l'invidia dei loro coetanei di sesso maschile e gli sguardi innamorati delle bambine.

Per essere ancor più oggetto di invidia hanno deciso di utilizzare la sabbia:

E' venuta l'ora di tornare a casa, ci rammentano i pargoli, nel frattempo la loro arte architettonica gli ha permesso di costruire sulla sabbia una piccola città in miniatura, usando solo secchiello, paletta e qualche formina.

La sera siamo andati a nanna presto, ma loro sono voluti uscire da soli, sono andati per locali, eccoli immortalati da varie riviste gossip:

Per tornare a casa hanno fatto le cose in grande:

La mattina successiva,nonostante la loro prestanza fisica erano sfiniti fisicamente dopo la notte brava appena passata, e con sempre i cavalli nella mente hanno voluto unire l'utile al dilettevole:

Il tutto mentre le donne si abbandonavano a simpatici pettegolezzi femminili:

Il finesettimana è giunto a termine, i due amici si sono salutati brindando con un bel succo all'ananas, ripromettendosi di rimanere in contatto e di rivedersi prossimamente per nuove scorribande sulla costa tirrenica o laziale, nessuna lacrima però, gli uomini duri non piangono, avevano solo qualcosa di fastidioso in un occhio...

Nessun commento: