domenica 12 febbraio 2012

Siamo tutti morti

2 venerdì fa.

Moglie si sveglia la mattina, Lorenzo è noioso come al solito, moglie,in un attacco di strega-uccello del malaugurio-portatrice di sfiga-veggente mi dice: "Lorenzo non mi pare normale, non mandarlo all'asilo stamani, tienilo a casa, tanto io non ci sono tutto il giorno, ciaoooo!"
Quand'è l'ultima volta che ti è parso normale??
Fidati!!

Appena esce di casa il Lory stramazza al suolo, in preda a febbrone da cavallo, tosse, mal di testina e raffreddore.
Maledico moglie, porta sfiga!

Il giorno dopo tocca a me, febbre a 38, tosse che mi squarcia il petto, fiumi di muco mi colano dalle narici, la peggior emicrania della storia del mondo mi fa esplodere la testa...
Vedo la morte in faccia, faccio testamento e me ne rimango un paio di giorni a letto, inerme, svuotato di qualsiasi forma di energia, in preda a dolori lancinanti in tutto il corpo, alluci e punte dei capelli comprese.

Il Lory sta sempre male, tossisce, ma nulla in confronto a me, che ho già un piede nella fossa.

Moglie tenta di dire "mi fa male quiii" ma la liquido con un gesto della mano, mi ci manca solo la sua fastidiosità! Taci!

Marzia comincia ad accusare qualche malore,ma la mia febbre a 39 mi impedisce di avere la forza per aprire la bocca e dirle qualche parolina rassicurante, riesco solo a sussurrare al Lory di morire in silenzio e alla moglie di farla finita di lamentarsi, che fondamentalmente è solo un fastidioso modo di attirare l'attenzione, bisogna essere psicologi in questi casi, per fortuna ci riesco nonostante la morte imminente.

A Moglie fa male una tetta.
Ne hai due, su, falla finita.
Moglie afferra il termometro, glielo carpisco dalle mani, "meglio non sapere moglie!Lascialo a chi ne ha bisogno!"

Mi distraggo, agonizzo, moglie ne approfitta e si misura la febbre: 37,3!
Moglie io con 37,3 ho la situazione ottimale per scalare l'Everest, tu per rompere le scatole, sempre a lamentarti!

Moglie stramazza a letto, ci arriva a 4 zampe e con un filo di voce mi chiede: "ffffammi sdraiare un po così dormmmmo,questo febbrone a 37,3 mi distrugge, tu che hai la febbre a 46 ce la fai a tenere entrambi i pargoli,prepararli per la notte,fare un po di faccende casalinghe, andare in cima al tetto a regolare l'antenna etc etc etc?

Certo, sono un uomo io!
Fortunatamente moglie il giorno dopo ha un rimorso di coscienza e rinsavisce, così può ridedicarsi a fare ciò che le compete,mettersi a disposizione di chi è veramente malato, cioè Lorenzo, Marzia (che ne frattempo ha la febbre a 38,5) e soprattutto io, che non ho più febbre ma sono scosso da violenti quanto mortali colpi di tosse, una persona normale sarebbe morta una settimana prima dell'inizio di questa influenza!
(stavo giusto facendo una ricerca per quanto concerne i morti causati dalla tosse in Italia)

Nel frattempo chiamiamo il pediatra a casa,che ci rassicura sul fatto che il dolore dietro alle orecchie di Lorenzo non è nulla di grave e che Marzia ha l'influenza senza complicazioni.

Eccoci,siamo guariti.

E' sabato e almeno il finesettimana ce lo passiamo in pace...ehm, Marzia ha la febbre a 39,2!! Bastaaa!!

Domenica, stiamo tutti bene,finalmente.

Lorenzo ha avuto l'influenza che gli si è protratta 10 giorni;
Marzia ha avuto l'influenza,anch'essa con febbre alta;
Io ho avuto l'influenza peggiore della mia vita, febbre a 39,tosse (che ho tuttora) raffreddore e mal di testa..successivamente mal di pancino e diarrea.
Moglie ha avuto un paio di minuti un dolore a una tetta,ma ha rotto le scatole come noi 3 messi assieme..

Per fortuna è finita!

PS: diamo a moglie ciò che è di moglie, ha portato avanti la famiglia senza mai un lamento, e se diceva che aveva dolore significa che aveva dolore, ma mi ha chiesto solo una sera, in cui io peraltro non avevo piu la febbre, di preparare io entrambi i bimbi.
Moglie è stata la vera colonna portante della famiglia, le fondamenta su cui si basa qualsiasi struttura, le spalle che sostengono una testa....si insomma avete capito:-)
Grazie della pazienza e di esserti caricata sulle spalle il pes...si insomma,hai capito:-)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Non ti sembra di esagerare un po' con le pretese che hai verso tua moglie? -.- Tu sei un papà, non un terzo figlio che lei deve accudire...perciò dovresti anche tu aiutarla con i bambini e le faccende domestiche! O il tuo unico compito come "papà" è quello di giocare?

Lenina ha detto...

Anonimo in caso non sia evidente i toni di questo blog sono nella maggioranza dei casi ironici.
Mio marito mi aiuta tranquillo.