sabato 14 aprile 2012

Odia il pallone..

Siamo al parco, abbiamo anche il pallone, così Lorenzo dopo aver giocato con scivolini e altalene accetta di buon grado di andare sul prato in fondo a fare due tiri...che sia la volta buona che mi si appassiona al calcio.

Cominciamo, c'è una bambina vicina che gioca con un aeroplanino di carta, quando la palla le va vicino me la tira tutta entusiasta.
"Vuoi giocare?" le chiedo.
"Si!!" mi risponde entusiasta.
"Lui si chiama Lorenzo, tu come ti chiami?" le dico
"Io mi chiamo Stella e ho 8 anni...Lorenzo si chiama un mio compagno di scuola, che mi ama, ma io non lo amo...e te come ti chiami?"
"Francesco" le rispondo.
Meglio non chiederle altro..

Il tempo di girarmi e mi vedo un altro bimbo.
"Signore posso giocare?"
"Certo" rispondo
"Come ti chiami?"
"Alessio e gioco nelle giovanili della squadra della città, ho 10 anni"

Tempo 5 minuti e si aggiungono altri 3 o 4 bambini, dopo un quarto d'ora abbiamo fatto gente, siamo in 14!!

Lorenzo tenta il tiro al volo ed esplode un destro terrificante...mancando la palla!
Risate generali.

Mentre dribblo Alessio, faccio un pallonetto a Alice e Simone mentre Stella tenta di farmi un fallaccio megagalattico noto il Lory: sta prendendo a calci un albero..

"Lorenzo se dai i calci alla palla invece che all'albero? E' più morbida, ed è anche più divertente".
"Sto giocando alle scimmie combattenti!" mi risponde deciso.

Gli passo quindi la palla, ma Mirko lo anticipa...
Lorenzo intanto ha preso due bastoncini e li usa per picchiare l'albero.
"Lore vieni a giocare" gli dico
"Aspetta che devo abbattere questo albero cattivo"

Se viene a giocare dopo che ha abbattuto un albero con un bastoncino è finita...
Mi giro di nuovo e lo vedo saltare su una panchina, sempre col legnetto in mano.
"Che fai Lorenzo?"
"Sto difendendo la nave dall'attacco delle scimmie combattenti!" mi risponde sicuro.

"Francesco parala!" mi urla intanto Stella mentre il suo tiro sibila alla mia sinistra.
"Gol, brava! Riprovaci!"
Mentre Stella riprende il pallone ecco che succede ciò che speravo non succedesse:
"Vieni a giocare alle scimmie combattenti babbo??"
Faccio finta di non sentire, ma il Lory urla più forte..

"Dai Lorenzo che mi divert....che stiamo giocando a pallone tutti assieme! Vieni anche te!

Ma è irremovibile, "Ciao piccoli calciatori compagni di giochi, il pallone tenetelo, lo riprendo quando si va via...devo andare a giocare alle scimmie rintronate o qualcosa del genere...sic.."
"Nooo!" reclamano i bambini.

E mentre loro si divertono a giocare a pallone io vado a fare la scimmia spadaccina...sic...è una guerra persa...la prossima volta al parco col pallone ci vado da solo, ecco!

Nessun commento: