venerdì 23 novembre 2012

Il presepe!

Nonostante manchi più di un mese al Natale Lorenzo ha già fatto il presepe,eccolo:


Cliccare sulla foto per ingrandire, dopodiché osservare gli animali, tipici del presepe, presenti vicino ai numeri.

Di seguito pubblico la legenda:

1) Mega coccodrillo del Nilo, immancabile in ogni presepe

2) Tirannosauro, per indicare quanto siano antiche le nostre tradizioni

3) Scorpione grande come un cavallo,a sottolineare la velenosità del troppo mangiare sotto le feste

4) Gallo delle dimensioni di una mucca, per dire che bisogna alzarci presto per aprire i regali

martedì 13 novembre 2012

Arriva il tecnico

Stamani, moglie: "Marito un giorno di questi viene il tecnico a fare manutenzione alla caldaia"
Io: "Quando?"
Moglie: "Boh, oggi, domani, dopodomani, chi se lo ricorda...io devo uscire, semmai svuota tutto il terrazzo, daicci un colpo di scopa, passaci lo straccio, togli la roba da sopra la lavatrice etc, altrimenti non ci può lavorar..."
DLIN DLON!!!
Io: "Ma porca putt..."
Moglie: "Te l'ho appena detto!! Su continua a stare li impalato, sembri uno stoccafisso!!"
Io: " Ma...ma..."
Moglie: "Adiòs!"

La odio...

domenica 11 novembre 2012

Caldaia in blocco..

Oggi dopo pranzo, voglio fare la doccia, apro l'acqua calda ma...esce solo fredda.
Controllo la caldaia, è in blocco!

"Moglie c'è la caldaia in blocco!" dico esasperatamente allarmato.
Moglie: "Come c'è la caldaia in blocco?"
Io: "Cosa c'è nella frase c'è la caldaia in blocco che non hai capito?"
Moglie: "Spostati uomo, lascia fare a me, incapace"

E si mette li e smanipola, smanetta, e intanto impartisce ordini:
"Metti l'acqua calda!"
"Non viene..."
Moglie: "Metti l'acqua fredda!"
Io: "Viene fredda, sei un mito!"
Moglie: "Taci e rimetti l'acqua calda, ora tiepida, ora fredda, ora temperatura ambiente, ora gelida, ora voglio vedere le fiamme uscire da quel rubinetto, ora tiepiduccia..."
Io: "Viene solo fredda,per la cronaca"
Moglie: "Lo so, taci e obbedisci!"

Nel frattempo moglie si ripete tra se e se la procedura: "Metti su zero, su uno,su due, su tre, taaaaac il reset....prova oraaa!!
Niente...

Io: "moglie posso provare una volta io?"
Moglie: "Eccolo, è arrivato, falla finita e vai ad aprire l'acqua, mettila diciamo caraibica..."

Moglie si distrae, vado alla caldaia, giro la manovella su reset: "Moglie prova un po"
Moglie: "Funzionaaaa!!! Hai visto come sono stata brava??"
Già...

sabato 10 novembre 2012

Si cresce e si fanno progressi!!

Marzia cresce, e fa un sacco di progressi.

Innanzitutto è passata dal non mangiare niente a mangiare tutto, ma proprio tutto, dagli spaghetti alle vongole, dalla carne alla verdura, dal sushi al kebab.


Marzia parla,anche se non coniuga i verbi si fa capire, mamma, babbo, nonni,Eccio (Lorenzo), nanna, endi (scendi), ire (uscire), ete (sete), eddo (freddo), precipitevolissimevolmente etc

Quando le scappa un bisogno lo dice, cacca!, noi la mettiamo sul water e lei la fa.

Alle giostre ha imparato a spingersi sull'altalena, al contrario di Lorenzo, infatti a lui si dice "guarda come fa Marzia (!!)"

Poi è diventata mamma e ha imparato ad allattare suo figlio:


Ma è anche dispettosa, spesso fa piangere Lorenzo, apposta..

Scena di oggi: siamo io, lei e moglie sul letto.
Marzia a moglie: "acci!" (Ti alzi!)
Moglie "se mi dai un bacino mi alzo"
Marzia da un bacino a me.
Moglie: "ora dai un bacio anche a mamma così si alza"
Marzia da un altro bacio a me
Allora moglie si avvicina per ricevere il bacio
Marzia "ia!!!" (via!!") e la allontana con una mano "Babbo!" e da un altro bacio a me.
Moglie si alza sconsola, che mito di figlia!
In compenso Lorenzo è un periodo che mi vuole morto, alla domanda "quando impari ad andare in bici senza ruotine risponde "quando babbo è morto".
Non si può avere tutto dalla vita...

lunedì 5 novembre 2012

Halloween!

E siamo arrivati a Halloween, Lorenzo è impaziente di andare in giro vestito da diavolo, con corna e forcone, per negozi a fare dolcetto o scherzetto.
Ovviamente tocca a me portarlo, moglie accampa varie scuse.

Ma purtroppo c'è il diluvio universale e non si può andare, così decidiamo di portarlo a cena in un locale che piace a lui, ovviamente travestito.

Visto che prevediamo un po di gente partiamo presto, per le 19 siamo li, così si evita il pienone.
Si parte, sotto le intemperie.
Si arriva, il locale scoppia di gente, tutti i bimbi mascherati.

C'è la festa di halloween! Meno male!

Scendiamo di macchina, sotto l'acqua, e appena arriviamo alla porta tutta la gente esce, contemporaneamente.

"Come mai vanno tutti via babbo?" esclama un sorpreso Lorenzo.
"Non lo so, ci avranno visti..." replico sconsolato.

Entriamo e leggiamo "Festa di Halloween dalle 16 alle 19"
Perfetto.
Almeno si mangia in pace, per fortuna qualcuno travestito è rimasto.

Si finisce di mangiare, fondamentalmente abbiamo passato una bella serata.
Usciamo, ci sono dei cartoncini rappresentanti delle figure per terra, tutti bagnati.

Lorenzo ne vede uno rappresentante un pipistrello, "Prendo il pipistrellino!!"
"Lorenzo piove e oltre a bagnarci quella carta è tutta impregnata d'acqua, lasciala in terra".
"No lo prendo, così lo attacco al mio bel costume da diav..."
Non finisce la frase perché lo scivolone sul marciapiede scivoloso gli toglie le parole, urla e strilla, mentre il suo bel costume da diavoletto è tutto sporco.

"Ti salvo io" dico, e mi fiondo in suo soccorso.
A differenza sua però riesco a finire la frase prima dello scivolone sul marciapiede scivoloso.
Padre e figlio sdraiati a terra, fradici, sotto la pioggia, scena degna di Halloween..

Lorenzo diavolo:
Lorenzo e Marzia:
Strega di Halloween: