mercoledì 31 luglio 2013

Meno male che Lorenzo c'è..

Siamo in macchina, io, Lorenzo e Marzia.

Lorenzo è davanti con me,guarda furi dal finestrino, Marzia dietro, esattamente dietro Lorenzo, sta mangiando un panino con la nutella.

Marzia: "Ato ochio"
Io:"Eh??"
Marzia: "Ato ochio"

Chissà cosa dice, meglio assecondarla

Io: "Sì amore"
Marzia: "Babbo, ato ochio!"

Lorenzo continua a guardare fuori dal finestrino.

Io: "Lore cos'ha detto Marzia?"
Lorenzo, senza distogliere lo sguardo dal paesaggio: "Che si è sporcata un ginocchio"

La guardo dallo specchietto, vedo un pochino di nutella sul suo ginocchio, le do un fazzolettino per pulirsi,lei ringrazia.

Meno male che Lorenzo c'è....

domenica 28 luglio 2013

Motore e due ruote

Tra il Lory e le due ruote a motore c'è un problema insormontabile, alto come una montagna impossibile da valicare, capace di uccidere al minimo contatto,anche non diretto: la mamma.

La mamma rifiuta categoricamente qualsiasi associazione Lorenzo - due ruote a motore.

Lorenzo quattordicenne andrà in giro in bici pedalando come un forsennato dietro ai suoi amici in motorino, oppure noi saremo li ad accompagnarlo in auto ovunque voglia andare, pronti per andare poi a riprenderlo all'ora stabilita, in mezzo ai suoi amici che lo perculeggiano, perché nel nostro paese un motorino lo hanno tutti.

Già è tanto che Lorenzo abbia il permesso di venire in bici con me, sul seggiolino posteriore adatto ai bambini piccoli, che lo porti in scooter proprio non esiste.
Non ho nemmeno mai provato a chiedere, ci tengo alla vita.

E qui succede l'imprevisto, ciò che non avrei mai potuto prevedere:
parlando con moglie ci rendiamo conto che l'indomani non sarebbe stato possibile portare Lorenzo al mare, causa mancanza momentanea di auto, così moglie dice "Potresti portarlo in scooter.....ma ma ma dove stai andando???"
A comprare il casco!


Stiamo venendo via dai gonfiabili, per questo l'espressione nella foto non è propriamente contenta ma è entusiasta di venire in scooter, e io di portarcelo, in attesa che compia 14 anni qualcosa potrebbe ulteriormente cambiare...già ora bisogna stare attenti:



lunedì 15 luglio 2013

Volere è potere!

Lorenzo ha il desiderio di imparare a nuotare, così, dietro sua richiesta, lo mandiamo a fare un breve corso di nuoto, tenuto nella piscina dello stabilimento balneare che frequentiamo.

Lorenzo è entusiasta, a prima lezione si tiene coi braccioli, Lorenzo galleggia ma non fa altro, non mette la testa sott'acqua ne niente.

La seconda lezione bisogna togliere i braccioli, usare il tubo e mettere la testa sott'acqua, ma ancora una volta i risultati non arrivano, Lorenzo ha paura, non si fida nemmeno dell'insegnante, riesce solo a fare i tuffi dal bordo per mano all'istruttrice.

La terza lezione non prevede i braccioli, che infatti non ci sono, Lorenzo terrorizzato non vuole entrare neanche in acqua, alla fine decidiamo di non continuare il corso, sarà per l'anno prossimo ci diciamo, non vogliamo certo forzarlo.

Passa una settimana e questo è Lorenzo,oltretutto senza braccioli...volere è potere!

video

venerdì 12 luglio 2013

Incontri ravvicinati di qualche tipo (doloroso)

Cosa hanno in comune secondo voi questi tre esseri viventi?

Figura 1) La tracina (Trachinus Draco):


Figura 2) La medusa (Cynea Capillata):


Figura 3) Lorenzo (Lory acquatic version):


Forse non molto, ma li possiamo trovare tutti e 3 contemporaneamente nello stesso luogo, e possono per qualche istante mescolare le loro esistenze, entrare in contatto, socializzare.

Il soggetto numero 3 però pare non aver gradito particolarmente gli incontri, verificatisi a un solo giorno di distanza l'uno dall'altro.
Preferisce di gran lunga giocare con altri soggetti.


martedì 2 luglio 2013

La telefonata

Moglie: "Marito devo andare a Cecina, prendo la Citroen e non la 600, sai la 600 non ha il climatizzatore, va piano, e se poi nevica non tiene la strada, e se faccio un frontale la distruggo come ho distrutto la Punto dei tuoi, e anche se non siamo in zona sismica magari viene un terremoto e io con quel trabiccolo vado fuori strada, hai visto quanto terremoti ci sono in questo periodo, per non dire di qualche tromba d'aria che mi solleverebbe...hai visto le mucche che volano trascinate dal vento, senza considerare un maremoto, è da tanto che non ne viene uno, la Citroen tiene la strada...."
E parte farneticando.

Dopo una quarantina di minuti mi telefona, "Addìo macchina" penso.

E invece.

Moglie: "Ho messo benzina alla Citroen!"

Per chi non lo sapesse, la nostra Citroen è diesel....

PS: era la prima volta che faceva rifornimento alla Citroen, e speriamo che sia anche l'ultima!


lunedì 1 luglio 2013

Ho sbagliato mestiere

Cena dei babbi dell'asilo, in una pizzeria dove di solito vado a piedi ma stavolta devo andare in motorino che appena finito vado a lavorare.

Sulla strada mi trovo una scritta, ZTL, con un cartello con scritto "Eccetto autorizzati e residenti", un disegno con 2 facchini e degli orari.

Ho sempre odiato i rebus, ma provo lo stesso a decifrarlo, vedendo che sono al di fuori degli orari sopracitati entro.

Ho sbagliato mestiere, dovevo fare il facchino..