sabato 28 dicembre 2013

3 anni fa...

Oggi è il 27 dicembre e la mente corre veloce a tre anni fa.

Eravamo in ospedale dalla mattina, moglie era stata indotta e stavamo aspettando che le venissero le contrazioni, la voglia...insomma lo stimolo per partorire.

Moglie stava diventando nervosa, "Mi fa male la pancia" mi ha detto, io le ho dato il consiglio più logico e naturale che si potesse dare,cioè quello di andare in bagno,ma si è innervosita ancora di più... tanto si sarebbe innervosita qualsiasi cosa le avessi detto.

Ricordo che si è alzata e ha preso a fare il girotondo intorno al letto, visto che la stanza era piccina e non ci passava ho pensato di farlo anch'io in modo da non intralciarla, ma era imprevedibile e cambiava continuamente traiettoria, quindi volente o nolente ogni pochi secondi mi beccavo un "E spostati!!"

Poi moglie ad un tratto si è fermata ed ha cominciato a spingere la parete.
Non sapevo cosa fare e ho cercato di assecondarla, mettendomi a spingere assieme a lei.
Dubitavo di poterla buttare giù ma sicuramente quattro braccia avrebbero fatto più effetto di due.
Non ricordo ma credo di essermi preso anche qualche piccolo insultino.

Finalmente ci hanno portato in sala travaglio, o sala parto boh, comunque si faceva tutto lì, con l'infermiera che ci ha detto di chiamarla quando eravamo vicini all'evento (parlo al plurale perché in quel momento psicologicamente partorivo anch'io).
Se n'è andata senza lasciarci un recapito, un campanellino, un numero di telefono, nulla.
Ho pensato che al limite avrei urlato ma non c'è stato bisogno, quando moglie era li per li per l'espulsione mi sono catapultato fuori e l'ho vista subito, le ho fatto un placcaggio tipo football americano e l'ho trascinata priva di sensi in saletta.

Poco dopo è nata la mia ciccina, che li per li più che altro era la mia cicciona.
Adesso ha 3 anni, mi sembra ieri, ma mi sembra anche che sia sempre esistita, che mi abbia sempre guardato con occhi adoranti dicendo "mio babbo", pensando a quella volta che alla domanda che non andrebbe mai fatta ai figli, ovvero se preferiscono la mamma o il babbo, abbia risposto senza esitazioni "babbo", apprezzando che mi chiami a tenerle le manine quando va a fare la cacchina e che vuole che la porti all'asilo dandomi tanti bacini prima di salutarmi.

Oggi le abbiamo fatto la festicciola, con Lorenzo, la cuginetta Zoe e l'amichetta Asia, le abbiamo comprato una torta di peppa pig, lei dopo aver spento le candeline ha voluto mangiare la parte che rappresentava la testa di peppa, risputandola un secondo dopo.
 Meno male che le avevamo comprato anche i biscottini...ma è stata troppo presa dai giochi ricevuti.



Nessun commento: