giovedì 26 giugno 2014

Anch'io dico la mia sui mondiali!!!

Anch'io parlo di calcio ed esterno le mie impressioni tecnico/psyco-tattiche!!
Tanto per non rimanere indietro, oltretutto mio figlio mi chiedeva se lo scopo di questo sport fosse tirare la palla nella porta avversaria e come mai tutti si astenessero rispettosamente dal farlo.

Immobile lo è stato, di nome e di fatto;

Buffon ha rappresentato un po' tutti, ma rigorosamente con la i finale;

a Cassano per fortuna hanno fatto domande alle quali bastava rispondere con SI o NO,peraltro gesticolando per tentare di fargliele comprendere meglio, ma prima hanno dovuto spiegargli la differenza tra le due opzioni.
Peccato che poi gli abbiano voluto talmente male dal fargli rovinare tutto, ovvero l'hanno fatto scendere in campo;

Destro è rimasto a casa per una mera questione politica, Prandelli è renziano doc e quindi di sinistra, si fosse chiamato Centrodestro o al limite Ambidestro avrebbe sicuramente avuto più chances di arrivare ad un compromesso;

Rossi è rimasto a casa anche lui per ragioni politiche, Prandelli è renziano ma il pd non ha nulla di rosso, e quindi di comunista;

Balotelli in 23 anni ha fatto più cazzate di Del Piero, Maldini, Costacurta, Baggio e altri fior di campioni (tutti messi insieme in tutta la loro carriera) che lo hanno preceduto ma è nero per cui se lo si dice siamo razzisti (stendendo un velo pietoso su quei poveri imbecilli che lo sono davvero), quindi diciamo che se non fosse stato per lui ci avrebbero eliminato prima della partita con l'Uruguay, che non ci avrebbero nemmeno fatto disputare;

Cerci giocava nel Pisa, per cui... più di tanto...;

Marchisio ala sinistra non ci aveva giocato neanche alla play station;

onore a Prandelli che si è dimesso, purtroppo con tre partite di ritardo;

il capitano, da ottimo capitano, si è assunto le sue responsabilità, ovvero quella di aver limitato i danni, scaricando le colpe della figura di merda sul negro, l'analfabeta, la bella statuina e altri loschi figuri arrivati li chissà come;

è stata anche una questione di motivazioni secondo me, Suarez ad esempio rispetto ai nostri attaccanti o presunti tali, aveva più FAME di vittoria, è stato più INCISIVO ed ha letteralmente MANGIATO il suo diretto marcatore.

Finisco dicendo che se fossi un giocatore dell'Italia avrei continuato le vacanze in Brasile, oltretutto non c'era più nemmeno quella gran rottura di coglioni di dover giocare quell'assurda partitella infrasettimanale.
E ora boicottiamo il mondiale!!

Nessun commento: