lunedì 2 giugno 2014

Secondo dentino, aspettando la fatina

Lorenzo il pomeriggio gioisce, il secondo dentino è caduto, si prospettano nuove entrate economiche, quindi comincia a fare due calcoli.

"Allora, se per il primo dentino a fatina mi ha portato 10 euro, se la matematica non è un'opinione, per il secondo dentino dovrebbe portarmene 20! Evvai!"

"Lorenzo se la matematica non è un'opinione la fatina dei dentini dovrebbe vincere al superenalotto per riuscire a soddisfare i tuoi desideri" gli rispondo.

Ma ormai gli si sono illuminati gli occhi, si guarda allo specchio, tutti quei dentini ancora da cadere..
"Non vedo l'ora di imparare a fare le moltiplicazioni" afferma tutto contento.

E' l'ora di andare a nanna, il Lory si procura un contenitore di vetro dove mette il dentino, "Che dici babbo sarà abbastanza grande per contenere tanti soldi?"

"Ma perché non scrivi una letterina alla fatina dei dentini?" gli propongo
"Ottima idea!"
Prende un foglio e una busta da lettere, "Cosa ci scrivo?"
Io: "Mmm, cara fatina dei dentini, e poi scrivile qualche tuo pensiero"

Lorenzo prende la penna, passa cinque minuti buoni a scrivere, poi rilegge, poi riguarda il foglio, alla fine me lo mostra.
La lettere recita le testuali parole: DAMMI 20 EURO

"Lore se si offende non ti da niente, scrivile per bene"
Ci riprova, stavolta è più diplomatico; DAMMI 5 EURO E FACCIAMOLA FINITA

Al terzo tentativo si arriva al massimo della diplomazia, ora basta altrimenti sarà lui a dover dare qualcosa alla fatina...

Nessun commento: