venerdì 24 ottobre 2014

Dramma sportivo

"Babbo oggi c'è Fiorentina - Lazio, si guarda? Io tifo Fiorentina e te Lazio!"

Inizia la partita, siamo seduti vicino, lui con la sua bella maglietta di Mario Gomez.

La Fiorentina gioca male, la Lazio domina, il Lory si dimena sulla sedia, fino all'inevitabile gol che vede la Fiorentina andare in svantaggio.

Il pianto di Lorenzo rimbomba per tutto il condominio, "La Fiorentina perde", confessa di aver pensato mia mamma dall'altro appartamento.

"Era fuorigiocooooo!!!!"
"Lorenzo non sai neanche come funziona il fuorigioco..." ribatto
"Era fuorigioco lo stessoooo!!!" e giù pianti.

E' il 30esimo minuto del primo tempo, il pianto ci accompagna fino al 45esimo e per una buona parte dell'intervallo.

Inizia il secondo tempo, "Io la partita non la guardo più!!" sbotta il Lory sempre più affranto.
"Fai come ti pare....ma non chiedermi di portarti allo stadio, perché allo stadio a fare queste scenate non ti ci porto!"
Inizia la seconda parte della tragedia, alla fine il nostro piagnucoloso eroe accetta di smetterla e si rimette, riluttante, a guardare la partita, nonostante il "Manca poco alla fine, solo 40 minuti, si perde..."

Moglie: "Ma Lorenzo è un gioco, nei giochi si vince e si perde! Che fai come i tifosi della Roma che quando perdono piangono??"
Lorenzo: "Ueeeee"
La risposta è evidentemente SI.
Moglie riprende: "Lorenzo si comincia così e si finisce che da grandi si va a picchiare i tifosi avversari!!"
"Sì!" dice Lorenzo, sempre piagnucoloso.
"Allora si disdetta Premium!" tuona moglie.
Moglie stai calma, cazzo disdetti

Dopo un altro paio di lacrime il Lory si mette a riguardare la partita, la Fiorentina attacca, lui si mette a fare un timido tifo anche se l'ottimismo non è il suo forte, vengono decretati 8 minuti di recupero, al secondo minuto di recupero la Lazio raddoppia.
E' la fine.
Lorenzo piange a dirotto, io gli faccio un video col telefono, lui piange ancora di più mentre chiede a moglie come si fa a cancellarlo.

Viene decretata la fine della partita e con essa la fine di una domenica tragica.
Domenica prossima la Fiorentina giocherà contro il Milan,ma lui non lo saprà mai

Nessun commento: