lunedì 12 gennaio 2015

Fervida immaginazione, fantasia...

...oppure spara scemenze a caso.

Quando la sua maestra d'asilo ci ha detto "Quando vostra figlia mi racconta le cose qualche dubbio sulla veridicità certe volte mi viene eh" abbiamo capito che se non rischiamo che chiamino il telefono azzurro è solo a causa della voglia di strafare di Marzia.

Mentre Lorenzo è sempre rimasto fermamente attaccato alla realtà, non racconta niente che davvero non gli succeda, non comprende che gli altri possano inventarsi le cose e racconta come un suo amico di scuola sia cintura nera di kung fu e l'altro sia stato appena acquistato dai pulcini della Juve ("Lore che cazzo dici?? Ma me lo hanno detto loroooo!!") sua sorella pare si faccia di crack.

E per fortuna che oltre a raccontare di come di notte la costringiamo a dormire per terra narra anche le gesta dei suoi animalini immaginari ("Attento li pesti!!") e di cosa faceva con i due genitori precedenti a noi,di quando da piccola viveva con loro, la sua prima mamma e il suo primo babbo, ovvero Maria e Marìo (Marìo con l'accento sulla i, non Mario).

Aiut...

Nessun commento: