lunedì 8 maggio 2017

Però era partita bene..

Lunedì mattina, è il patrono della nostra cittadina, quindi niente scuola, ma forse è proprio una forza celeste che fa uscire dalla bocca di figlia le seguenti parole: "Faccio i compiti".

Dopodiché mi guarda: "Babbo perché piangi"
Io: "Emozione figlia..aspetta che ti faccio un video, ripeti quello che hai detto ti prego!", mentre copiose lacrime mi offuscano la vista.

"Ora non ci allarghiamo, non ti darò mai questa soddisfazione", è pressappoco quello che mi risponde figlia.

Figlia prende il quaderno e comincia a scrivere.
Fammi vedere che fa, penso, e mi avvicino.

E mi appare questo:


"Che so sti sgorbi figlia? Un'elettroencefalogramma??"
"No sciocchino, è una lettera dell'alfabeto, la dovevo scrivere tante volte" mi risponde
"E che lettera è?"
"Ehm....boh....Comunque ho finito! Che si fa?"


Nessun commento: